lunedì 22 luglio 2013

Panini di Farina di Grano Khorasan Kamut® allo Zafferano. Il record del forno spento.

No. Non sono venuta meno alla mia parola. Il forno è rimasto assolutamente spento ed è così ormai da cinque giorni. Mi stupisco di me stessa. Nonostante sia mia consuetudine ricorrere giornalmente alla sua collaborazione, Mr Oven è tuttora in pausa. Un vero record!
Lo so, mi conosco. Non so quanto potrò resistere e fremo al solo pensiero di quanti esperimentini potrei sfornare. Ma cinque giorni di stop mi sembrano già degni di nota :)
I panini profumatissimi di cui vi parlo oggi, erano rimasti in stand by ed approfitto di questo momento di riflessione per proporveli. Li ho preparati la settimana scorsa per uno dei miei consueti buffet con gli amici.
Vi do appuntamento alla prossima ricettina. Fino ad allora continuerò, ogni qualvolta entrerò in cucina, a contemplare il forno con sguardo languido e malinconico...
















Panini di Farina di Grano Khorasan Kamut® allo Zafferano
(ispirati ad una ricetta di un inserto natalizio di Cucina Moderna di qualche anno fa)




Ingredienti 
(per 9 panini)

500 g di farina di Kamut (la ricetta originale farina Manitoba)
1 bustina di zafferano
270 ml di acqua tiepida
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di sale
10 g di lievito di birra fresco (la ricetta originale indicava 25 g)
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva


Ho inserito l'acqua, lo zafferano e il sale nella macchina per il pane.
Ho sciolto il lievito di birra nei liquidi, ho aggiunto la farina setacciata e l'olio extravergine di oliva.
Ho avviato il programma Impasto e quando la macchina si è fermata, ho estratto il composto, l'ho trasferito in una ciotola di plastica leggermente unta e, coperto da un canovaccio, l'ho messo a riposare in forno spento fino al raddoppio (circa 3 ore).
Ho ripreso l'impasto e, per dargli forza, l'ho steso in un rettangolo, ho piegato entrambi i lati lunghi fino al centro, sigillando bene. Ho effettuato lo stesso procedimento con i lati corti. Ho dato al composto la forma di un rotolo con la chiusura alla base, l'ho coperto con una ciotola di plastica e lasciato lievitare per circa 35 minuti.
Terminato il tempo di lievitazione, ho suddiviso l'impasto in nove pagnottine tonde e lisce del peso di circa 85 grammi cadauna, che ho poi trasferito su una teglia rivestita di carta da forno. Con il manico di un cucchiaio leggermente infarinato ho effettuato una lieve pressione per ottenere una scanalatura appena accennata sulla superficie dei panini. Li ho poi spennellati con poco latte e lasciati riposare per un quarto d'ora scarso. Ho fatto cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti. 
I panini allo zafferano si conservano perfettamente per un paio di giorni, avvolti da uno strofinaccio ed inseriti in un sacchetto di carta.

56 commenti:

  1. Io non ho più coraggio ad accenderlo.. troppo caldo!!! Buoni i panini con lo zafferano.. anni fa li feci mettendo anche pancetta.. prova!!! smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la pancetta?! E me lo dici così? :) Da svenimento!!! Ed ora come faccio a non accendere il forno dopo questa chicca, Claudia?
      Grazie!!!
      Bacioni

      Elimina
  2. Che forza d'animo! Io non ci riuscirei.. è il mio solo modo di scappare dai pensieri, amica cara! Comunque questi panini sono eccezionali! <3 Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Ely, il caldo ha avuto la meglio ed ho dovuto dare forfait. Un abbraccio forte forte!

      Elimina
    2. Carissima Ely, il caldo ha avuto la meglio ed io ho dovuto dare forfait!
      Un abbraccio forte forte

      Elimina
  3. Buonissimi e molto invitanti!!!! Complimenti tesoro, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola!!! Un abbraccio grande anche a te!

      Elimina
  4. Resisti, caspita oggi si muore di caldo in Liguria, io do forfait!!
    Bellissimi quei panini profumati di zafferano!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì...non è possibile resistere ancora! Speriamo di non dover aspettare il classico temporale di fine estate per avere un po' di refrigerio!
      Grazie di cuore e un bacione, Silvia!

      Elimina
  5. Anche io per ora resisto a forno spento. questi panini sono bellissimi da vedere e sicuramente deliziosi.Brava cara, un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio un'ardua impresa non usarlo, Veronica!
      Grazie infinite!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  6. Gialli e deliziosi! Perfetti per quando anche io mi deciderò a riaccendere il forno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Leonardo! Con la farina di kamut, poi, sono stati una vera sorpresa.
      Aspettiamo fiduciosi un po' di refrigerio!
      Grazie ancora e a presto.

      Elimina
  7. Ti ammiro tantissimo..io spesso lo uso anche una media di 2 volte al giorno O_o
    Non credo resisterei 5 giorni..complimenti! Poi se mi fai vedere questi panini i miei buoni propositi sfumano subito..6 una tentatrice :-P
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima zia Consu, non sopravalutarmi :) Temo che, non appena sentirò un alito d'aria, mi precipiterò ad accenderlo:)
      Grazie mille!!!Bacioni

      Elimina
  8. che bei panini, devono essere buonissimi allo zafferano! a presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Federica!!!
      Un abbraccio grande

      Elimina
  9. Ma guarda tu che delizie hai creato! Posso solo immaginare quanto possano essere buoni questi panini! Come ti capisco anche a me manca il forno e quando proprio non resisto lo uso quando sono sola in casa almeno il caldo lo soffro solo io!!!! (E Barbapapà!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una ricettina appena recuperata che ho modificato solo nel tipo di farina. Cara Luna, non vedo l'ora che si abbassino le temperature e allora chi ci ferma più! Forno a tutto spiano! :)
      Un abbraccio

      Elimina
  10. Ciao Cara,
    come va??Caldo anche da te?
    Mi piacciono un sacco i tuoi panini,li vedrei benissimo con una bella insaltina fresca e pomodoro..e magari qualche fetta di bufala.. :P
    Bravissima sempre a presto
    Baciiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo abbinamento, Daiana! Prendo nota per la prossima volta in cui li preparerò...spero con un po' di frescura! :)
      Un bacio grande

      Elimina
  11. Oramai sono mesi che non compro più pane & co. , perciò io il forno lo accendo. Che sia di sera, o di mattina presto, o col condizionatore in funzione, non ci rinuncio!!! Questi panini hanno un ottimo aspetto. Ciao, felice serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come non essere d'accordo con te, Maria Grazia! Sai che quando mi capita di rimanere senza pane e lo compro, quasi mi sento in colpa? :)
      Un abbraccio grande e grazie infinite!

      Elimina
  12. Meno male che alla fine hai ceduto per sfornare questo bel pane molto invitante complimenti!!!!!
    Buona serata:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Nadia!!!
      Un abbraccio e buon proseguimento di settimana!
      A presto!

      Elimina
  13. Sono buonissimi e bellissimi questi panini!!! mi sa che il tuo forno ti chiama!baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sarò imperturbabile. Non cederò al suo richiamo :)
      Grazie, Annalisa!
      Un abbraccio grande

      Elimina
  14. Chi sa che buoni i tuoi panini.... da provare!! Complimenti per il tuo blog,tante belle ricette!
    ciao ..a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per essere passata a trovarmi, Nico!!!
      Un abbraccio e a presto!

      Elimina
  15. Ahahahahahah..... carattere deciso e determinato tesoro!! Attenderai la prima giornata di frescura per sentirti meno in colpa? Ahahahahahah.... Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sosta forzata, Erica! Ma quanto è difficile!!! :)
      Bacioni!

      Elimina
  16. Squisiti i panini con lo zafferano, non li ho mai assaggiati ma devono essere assolutamente buonissimi!
    Buona settimana e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, Flora! Sono molto particolari. Questa volta ho usato la farina di kamut e secondo me si presta molto.
      Grazie ancora!
      Un abbraccio

      Elimina
  17. Io lo sto accendendo mediamente una volta a settimana per il pane o giusto una torta 'volante'.
    Troppo caldo, io divento pigrissima...
    Fino a che ci sono 25 gradi non posso farne a meno, le cose più buone escono dal forno, non ce n'é!
    Molto invitanti i tuoi panini!
    Ciao!

    RispondiElimina
  18. Hai assolutamente ragione, Silvia! I prodotti del forno sono i più succulenti! 25 gradi è una temperatura perfetta! Che meraviglia!!
    Grazie di cuore e a presto!

    RispondiElimina
  19. ma che piacere conoscerti Maria grazia ^^ sono felice che tu sia passata da me, mi unisco anch'io al tuo blog così ci teniamo in contatto ^^ un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è mio, Luisella! Davvero! Non mi perderò neppure una delle tue proposte davvero invitanti.
      Un abbraccio grande

      Elimina
  20. io invece il mio Ringo non lo guardo nemmeno...è spento da cosi tanto tempo che me lo sono dimenticato...ottimi i panini,chi sa che profumino con lo zafferano:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho l'abitudine di battezzare elettrodomestici e apparecchi della cucina :)
      Questa sosta forzata speriamo non sia troppo lunga!
      Grazie infinite, Tina!
      Un abbraccio

      Elimina
  21. dai ci vuole un periodo di riposo :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo caldo non ho alternative, Günther. :/
      Lo soffro terribilmente!
      Un abbraccio

      Elimina
  22. Ma dai poverino, questo vuol dire che hai delle preferenze, perchè di certo il frigo funziona, la lavatrice anche...e lui è lì triste ed abbandonato solo perchè è estate!!! pensa se lui ti abbandonasse proprio nel momento in cui nei bisogno!!!... Vabbè aspetteremo il fresco per vederti sfornare qualcosa!!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irresistibile questo quadretto della famiglia di elettrodomestici! Brava, Mila! E' proprio divertente! :)
      Per il momento posterò ancora qualche sfornata delle settimane passate! Grazieee!
      Un abbraccione!!!

      Elimina
  23. ahahha anch'io non riesco a resistere.. il forno mi chiama in continuazione ma non ho la tua forza, non resisto più di 2 giorni :)
    buonissimi questi panini, li proverò :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il caldo mi mette ko! Letteralmente... mi stende!!! :)
      Grazie di cuore, carissima!
      A presto

      Elimina
  24. Ciao Maria Grazia, fai benissimo a lasciare spento il forno, io non ce la faccio più con questo caldo, a mala pena riesco ad accendere il fuoco sotto la pentola per fare la pasta, è terrbile l'afa che c'è a Milano, la odio ma purtroppo ci si deve convivere. Ho visto questi panini e giuro che li proverò a breve. Voglio fare una sorpresa am io fratello che adora lo zafferano. Vediamo, se il caldo non passa, potrei anche provare direttamente a cuocere in mdp e fare una sola grande pagnottona. Grazie per la ricetta e un bacioni!

    RispondiElimina
  25. Carissima Silvia, l'estate che è una stagione splendida, diventa per me quasi un incubo. A Genova spesso le giornate estive sono afose, a dispetto della brezza marina, non sempre presente, che dovrebbe dare un po' di sollievo. Cuocere con la mdp in questo periodo potrebbe essere una soluzione. In attesa del forno e dei pani fragranti che ci regala!
    Un abbraccio grande e grazie!

    RispondiElimina
  26. hanno un colore molto solare, lo zafferano è magico !

    RispondiElimina
  27. Mi piacciono molto i panini alla zafferano, sicuramente con la farina di Kamut saranno più buoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La farina di Kamut li rende particolarmente soffici e fragranti, Francesca. Grazie mille!

      Elimina
  28. Amo e utilizzo moltissimo il kamut. Lo zafferano sicuramente regala profumo e colore. Un bacio

    RispondiElimina
  29. belli soffici che meraviglia!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  30. anche per me è un record lasciare il forno spento per tanti giorni!!! I tuoi panini oltre che tanto carini, mi ispirano molto perchè saranno di sicuro gustosi. Grazie per l'idea, buona domenica.

    RispondiElimina

Chiacchierare con voi è sempre una gioia.
Grazie per i pensieri ed il tempo che mi dedicate.
Mi dispiace, ma i commenti anonimi verranno eliminati.